L’assessore Sala crede ed investe nello sport

Tamburello, vela, canottaggio, bocce e calcio sono questi gli sport che a Bardolino vanno per la maggiore, ma non solo. Bardolino, comune con poco meno di 7 mila abitanti, è una realtà molto dinamica che investe nello sport e nel suo sviluppo. A raccontarcelo è l’assessore allo sport Fabio Sala, che negli anni sta cercando di aiutare tutte quelle realtà che mettono alla base dei loro valori, la crescita dei giovani ed il fair play.

“Siamo fortunati – racconta – perchè abbiamo un paese vivo e che crede nello sport, ma soprattutto in “quello vero” ed il calcio Bardolino è una di quelle realtà che stanno investendo molto nel settore giovanile tanto che, ad oggi, il loro progetto è decollato in maniera evidente. Il calcio lo vivo da… assessore – prosegue – e devo riconoscere il valore di questo sport a livello aggregativo e sociale. Inoltre ritengo che il torneo internazionale sia il giusto coronamento di tutti gli sforzi che la società sta facendo. Nelle passate edizioni di questo torneo ho apprezzato tantissimo il fair play, che purtroppo oggi negli stadi si fatica sempre più a vedere. Al Bardolino calcio riconosco gli sforzi che sta portando avanti per far crescere i giovani e, pertanto, ci troviamo a lavorare fianco a fianco”.

Tra i tanti progetti uno che merita sicuramente una citazione è il grest sportivo, che offre ai ragazzi delle elementari tre settimane di scoperta di tutti gli sport: “Avevo conosciuto quest’iniziativa in Trentino – conclude Sala – e ho voluto portarla anche da noi. Il Bardolino Calcio ha subito aderito e, con la collaborazione di tutte le altre realtà sportive, organizza un camp di tre settimane che è un vera eccellenza del nostro territorio non solo per la sua valenza sportiva, ma anche perchè è un occasione di crescita nel sociale per i nostri giovani”.